Contate-nos
HUESKER Ltda.
Av. Dr. Sebastião Henrique C. Pontes, 8000 Galpão E
CEP 12.238-365 São José dos Campos - SP
Brasil
Publicações Técnicas
Russo, Luis Eduardo | Fantini, Pierpaolo

Analisi della tensione di progetto a lungo termine dei geosintetici impiegati nei rilevati rinforzati

Resumo

I geosintetici di rinforzo impiegati nelle opere di ingegneria sono, a tutti gli effetti, vere e proprie armature che svolgono una funzione strutturale. Vengono utilizzati in numerose tipologie di intervento, tra cui: nelle terre rinforzate, nel rinforzo alla base di rilevati per evitare problemi di instabilità globale, come elemento di rinforzo sulla testa dei pali per evitare l'effetto di punzonamento degli stessi nel corpo dei rilevati, nell'attraversamento di zone soggette alla formazione di cavità, nel rinforzo delle sovrastrutture stradali e dei conglomerati bituminosi e  nella realizzazione di pali portanti in sabbia incapsulati con geotessili tubolari. Questi materiali, destinati a lavorare a trazione, possono essere sottoposti a sollecitazioni di vario tipo: permanenti e accidentali, statiche o dinamiche, ad attacchi chimici, ambientali, a danneggiamenti meccanici, ecc. Naturalmente queste sollecitazioni devono essere considerate nell'arco di tempo che inizia dal momento in cui il geosintetico viene posato e finisce con la vita utile prevista dell'opera stessa. Per questa ragione, la funzionalità e la sicurezza delle opere è direttamente legata alle prestazioni del rinforzo nelle condizioni di esercizio, sia a breve che a lungo termine. Risulta evidente, quindi, l'importanza che riveste la corretta valutazione in fase di calcolo delle tensioni e delle deformazioni ammissibili dei geosintetici da parte dei progettisti come pure la verifica di queste prestazioni da parte della Direzione Lavori. Da quanto esposto nell’articolo è possibile affermare che:

• Da un punto di vista prestazionale in un geosintetico di rinforzo è determinante la tensione e/o la deformazione di progetto a lungo termine e non la resistenza/deformazione a breve termine.

• L'affidabilità dei fattori di riduzione da applicare nel calcolo della tensione di progetto può essere verificata solo attraverso metodi di prova normalizzati e mediante certificati rilasciati da istituti accreditati.

È auspicabile che in futuro si definisca un unico metodo per la determinazione della tensione e della deformazione di progetto, a livello europeo o, almeno, a livello italiano.